Dottorato di Ricerca

Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Salute
Anno di attivazione: 2013-2014 (XXIX ciclo)
Coordinatore: Prof. Francesco M. Guadagno

Posti e borse di studio AA 2015-2016:  8 posti di cui 6 con borsa

Durata: 3 anni

Finalità

Il Dottorato in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Salute è ideato per fornire una via di alta formazione e opportunità di ricerca a giovani laureati che abbiano conseguito una brillante preparazione e abbiano interesse a proseguire gli studi per approfondire le conoscenze e diventare protagonisti nella ricerca tecnologica-ambientale con risvolti anche applicativi nel campo della salute.

Formazione

Il programma formativo si presenta multidisciplinare basato su un’equilibrata distribuzione di attività in vari settori utili per acquisire le conoscenze idonee allo svolgimento del lavoro che si intende intraprendere dopo il titolo. Le tematiche di ricerca includono lo studio delle interazioni fra ambiente e organismi viventi, a livello fenotipico e molecolare, in condizioni fisiologiche e patologiche incluse il cancro ed analisi dell’ambiente e del territorio a vari livelli di complessità. A tal proposito è nota l’interazione tra ambiente e salute e quindi si ritiene indispensabile il contributo di studiosi di Scienze Ambientali e della Terra al fine di approfondire le indagini di quanto e come le alterazioni dell’ambiente possano incidere sulla biosfera e quindi sulla salute. Le ricerche svolte avvengono con ampie collaborazioni internazionali altamente stimolanti attraverso periodi di studio presso istituzioni sia nazionali che internazionali e stages presso aziende pubbliche e private per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro. I dottorandi usufruiscono dei Laboratori del Dipartimento di Scienze e Tecnologie e dei centri di ricerca con i quali il DST ha stipulato accordi di collaborazione. Tra le collaborazioni più attive si sottolineano quelle con l’Istituto Biogem di Ariano Irpino (Biologia e Genetica Molecolare), alcuni istituti del CNR (ISPAAM, ICTP e IBB), l’Istituto Nazionale Tumori Pascale di Napoli e il CROM di Mercogliano (AV). È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa per un massimo di 40 ore per anno e un soggiorno all'estero per attività di ricerca.

Sbocchi professionali e potenziali settori di impiego del dottorato di ricerca

Il titolo di Dottore di Ricerca in “Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Salute”, consente di accedere a posti di ricercatore universitario o post-doc presso Istituzioni accademiche nazionali ed internazionali, di coprire posizioni di ricerca e organizzative presso Agenzie governative, Istituzioni private, Centri di ricerca ed Aziende operanti nei settori strettamente connessi con le tematiche del dottorato (tecnologie applicate allo studio dell’Ambiente e della salute, biomedicina, biosanità, protezione ambientale).

Dipartimento di Scienze e Tecnologie

  • ✎ via Port'Arsa, 11 82100 Benevento
  • ☏ +39.0824.30.51.70-Segreteria della Direzione (Gabinetto Direttore)
  • ☏ +39.0824.30.51.09-Segreteria della Direzione (tirocini, tesi)
  • ☏ +39.0824.30.51.29/19-Ufficio Didattico (test, esami, immatricolazioni)
  • ☏ +39.0824.30.51.36/28/08-Ufficio Laboratori e Supporto Didattico
  • ☏ +39.0824.30.51.22-Segreteria Amministrativa
  • ☏ +39.0824.30.51.44-Segretario Amministrativo
  • ☎ +39-0824.23013 (fax)
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (PEC)
  • come raggiungerci